Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookies necessari al funzionamento ed utili alle finalità "tecniche". Cliccando su "Ok" acconsenti all'uso dei cookies.



«A CASA DI...»

VIAGGIO ARTISTICO-MUSICALE

ATTRAVERSO LA CITTÀ DI FERRARA

 

A CASA DI AFRANIO DEGLI ALBONESI,

PHAGOTISTA VIRTUOSO ALLA CORTE ESTENSE

 

Venerdì 12 giugno ore 17, Pinacoteca Nazionale di Ferrara

           

Venerdì 12 giugno alle 17 nel Salone d'Onore della Pinacoteca Nazionale di Ferrara al via la quarta edizione della rassegna A casa di...”, progetto artistico e musicale itinerante a cura di Maurizio Pagliarini dedicato alle grandi personalità musicali nate o vissute a Ferrara. “A casa di...” è un'iniziativa del Conservatorio di Musica “G. Frescobaldi”, realizzata in collaborazione con la Fondazione Teatro Comunale, il Comune e la Provincia di Ferrara, Palazzo dei Diamanti, la Pinacoteca Nazionale di Ferrara e il Dipartimento di Studi Umanistici dell'Università degli Studi di Ferrara.

 

L'incontro pomeridiano di venerdì 12 giugno sarà dedicato alla figura di Afranio degli Albonesi da Pavia (1456), musicista al servizio del Cardinale Ippolito d'Este prima e del duca Alfonso I poi. Strumentista virtuoso ed acclamato, Afranio degli Albonesi è riconosciuto come l'inventore del fagotto, perfezionato nella forma e nelle funzioni oggi a noi conosciute attorno al 1521 nell'ambito della fucina musicale organizzata dal Cardinale Ippolito e dedita alla realizzazione di strumenti ricercati e raffinati.

 

Emanuela Fiori, storico dell'arte del Polo Museale Regionale dell'Emilia Tomagna, e Alberto Guerra, docente di fagotto al Conservatorio di Rovigo, approfondiranno l'invenzione e l'evoluzione del phagotus attraverso preziose testimonianze documentarie e iconografiche, come la raffigurazione dello strumento nel quadro Giacobbe e Rachele al pozzo del Maestro dei Dodici Apostoli.

A seguire un concerto dedicato al repertorio per fagotto dal Seicento al Novecento, con musiche di Gabrieli, Bertoli, Fasch, Vivaldi, Boismortier, Cervetto, Telemann, Mozart, Beethoven, Besozzi, Corrette, nell'interpretazione di Alberto Guerra, Paolo Biagini, docente di fagotto al Conservatorio di Ferrara, Fabio Valente e degli allievi della scuola di fagotto del Conservatorio “F. Venezze” di Rovigo, accompagnati al clavicembalo da Marina Scaioli.

Il pomeriggio è realizzato in collaborazione con il Conservatorio di Musica “F. Venezze” di Rovigo.

 

L'ingresso è gratuito.

 

Prossimi Eventi

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom

Prossimi Concorsi

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom

follow us on facebook