FERRARA ORGANISTICA 2016:

SPAZI, LUOGHI E FIGURE

DELLA GRANDE TRADIZIONE ORGANISTICA ESTENSE

I Concerti per organo e orchestra di Händel, Haydn e Mozart

Parrocchia di Santa Francesca Romana, venerdì 27 maggio ore 21

La Parrocchia di Santa Fracesca Romana (via XX Settembre 47) ospiterà venerdì 27 maggio alle 21 un nuovo emozionante appuntamento della rassegna Ferrara Organistica, ideata e promossa dal Conservatorio “G. Frescobaldi” di Ferrara in collaborazione con la Comunità Benedettina Olivetana della Basilica di San Giorgio, la Parrocchia di Santa Francesca Romana e la Chiesa di Santa Maria del Suffragio. Ferrara nasce con l'obiettivo di mettere in luce i molteplici aspetti dell'arte di Girolamo Frescobaldi (1583-1643) e dei musicisti a lui contemporanei: «celebratissimo» organista e cembalista ferrarese, Frescobaldi è erede della grande tradizione tastieristica sviluppatasi nella seconda metà del Cinquecento alla corte di Alfonso II d’Este (con Luzzasco Luzzaschi, Alessandro Milleville ed Ercole Pasquini) e autore di una lezione che ha profondamente influenzato l’intero panorama europeo.

La serata di venerdì 27 maggio sarà interamente dedicata allo sviluppo del concerto per organo e orchestra nel corso del Settecento: in apertura il Concerto in Sol minore op. 4 n. 1 HWV 289 di Händel, composto a Londra tra il 1735 e il 1736; i concerti dell'op. 4 nascono per allietare l'attesa durante gli intervalli degli Oratori rappresentati al Covent Garden e rivestono l'organo, strumento fino ad allora impiegato esclusivamente per la liturgia, di un carattere più mondano e brillante.

A seguire il Concerto in Do maggiore per organo, archi e basso Hob:XVIII:10 di Haydn, opera del 1771 articolata in tre movimenti: un Moderato in forma-sonata bitematica, un Adagio dolce e disteso e un Allegro conclusivo dall'incalzante ritmo di danza.

La seconda parte accoglierà una selezione dalle Sonate da Chiesa di Mozart, composte per adempiere alla funzione di Konzertmeister a servizio del Principe Arcivescovo di Salisburgo: in programma la Kirchen Sonata in Do maggiore K 328, in Mi bemolle maggiore K 67, in Sol maggiore K 274, in Re maggiore K 69, in Do maggiore K 336 e in Do maggiore K 263.  Completa il programma l'Andantino in Fa maggiore di Haydn.

L'esecuzione sarà affidata all'Ensemble barocco del Conservatorio “G. Frescobaldi” di Ferrara, composto da An Eunsaem, Francesco Ferrati, Marcella Mammone e Jacopo Ferri (violini), Achille Galassi (viola e concertazione), Milli Saltarelli (violoncello), Manilo La Rosa (contrabbasso), Martina Dainelli e Sebastiano Giudici (trombe barocche). All'organo Giovanni Andrea Fedrigotti della Parrocchia di Santa Francesca Romana Alessandro Casali.

Ferrara Organistica prosegue sabato 28 maggio alle 18 nella Basilica di San Giorgio (Piazzale San Giorgio 29) con Giacomo Zanzoni impegnato nell'esecuzione di musiche di Pachelbel, Bruhns, Bach e Buxtehude in occasione dello svolgimento del rito prefestivo. 

Per ulteriori informazioni si invita a visitare il sito del Conservatorio all'indirizzo www.conservatorioferrara.it o a contattare il centralino allo 0532 207412.

Annalisa Lo Piccolo

ufficiostampa@conservatorioferrara.it

 

Prossimi Concorsi

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31

 

 

wifi zone bsck

 

 

follow us on facebook