LINEE GUIDA PER UNA POLITICA DELLA QUALITÀ

 

Il Conservatorio Frescobaldi di Ferrara si propone di assicurare che i Corsi di Diploma accademico di primo livello (Triennio) e di secondo livello (Biennio) siano in grado di soddisfare le esigenze e le aspettative degli studenti, allo scopo di garantire una formazione musicale accademica completa, come previsto dagli standard internazionali. Per questo sono considerate priorità: i servizi di supporto alla didattica (tutoraggio, segreteria didattica, personalizzazione dei percorsi), le attività di produzione artistica e la biblioteca.

Il Conservatorio si propone di offrire agli studenti un ambiente in cui possano formarsi come artisti dotati di abilità e valori che permettano loro di entrare nelle professioni musicali nel senso più ampio possibile. Gli strumenti offerti dalla comunità dei docenti (professionisti interni ed esterni, di rilievo nazionale e internazionale) e dalla tecnologia supportano le modalità di apprendimento in un’interazione continua e creativa. Un intenso programma di produzioni artistiche offre l’opportunità agi studenti di esibirsi davanti al pubblico per mettere in atto quanto appreso durante gli studi.

Il sistema di gestione per la qualità del Conservatorio è un sistema integrato che comprende tutte le strutture che erogano e supportano il percorso didattico, volto a creare un ambiente di studio favorevole all’apprendimento continuo e che coinvolge tutti i soggetti, dai docenti agli studenti e al personale amministrativo.

La qualità deve configurarsi come espressione di una concezione dinamica e aperta ad una rivisitazione aggiornata delle modalità organizzative e progettuali della didattica e delle attività lavorative, nell’ottica di una mentalità responsabile e disponibile al cambiamento, in un approccio orientato alla definizione di strategie per conseguire il miglioramento delle performances e la piena soddisfazione degli studenti e delle altre componenti del Conservatorio.

La qualità dei corsi è determinante per l’immagine del Conservatorio: deve quindi essere costante l’attenzione rivolta al conseguimento delle attese, nel rispetto dei regolamenti, delle disposizioni interne e della normativa ministeriale. Gli Organi di vertice sono consapevoli delle difficoltà specifiche per la realizzazione di questi obiettivi, ma il loro impegno verso questa direzione è costante, grazie anche alla collaborazione con le principali Istituzioni cittadine e del territorio.

Importante obiettivo del Conservatorio è rendere il più possibile omogenei il livello di qualità progettata, il livello di qualità erogata e il livello di qualità percepita dallo studente. Gli obiettivi di miglioramento devono essere periodicamente rivisti e aggiornati eventualmente con le azioni correttive dettate dall’esperienza maturata. Grande importanza deve essere attribuita alla programmazione di azioni preventive, che in quanto tali, permettano di evitare reclami, che diminuirebbero di conseguenza la soddisfazione dello studente o la sua percezione della qualità del Conservatorio.

La Direzione è certa di poter contare sulla personale partecipazione di tutti i soggetti coinvolti (docenti, studenti, amministrativi) per realizzare una adeguata politica per la Qualità.